CONSIGLIO NAZIONALE PER L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE
(organo consultivo di cui all'art. 3, comma3, della legge 21 dicembre 1999, n. 508)

 

Prot. n. 3260                                                     Roma, 24 giugno 2004

                                                               al     Dott. Giorgio Bruno Civello

Direttore Generale per l’alta formazione artistica, musicale e coreutica

        Sede

OGGETTO: Istituto musicale pareggiato “G. Paisiello” di Taranto: richiesta di pareggiamento per le scuole di Saxofono e Musica Jazz.

Adunanza dell’11 giugno 2004

IL CONSIGLIO NAZIONALE PER L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE:

·        Visto il r.d. 15 maggio 1930, n. 1170 “Norme per il pareggiamento degli istituti musicali” e successive modificazioni;

·        visto il d.lgs. 16 aprile 1994, n. 297 “Approvazione del testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado”;

·        visto il decreto dirigenziale di costituzione di una Commissione incaricata di accertare i requisiti e le condizioni per l’emanazione di un provvedimento di pareggiamento in data 1° ottobre 2003;

·        vista la relazione tecnica, predisposta dalla commissione suddetta, in data 23 febbraio 2004;

·        vista la richiesta del prescritto parere per il pareggiamento delle scuole di jazz e saxofono pervenuta dall’Istituto musicale pareggiato “G. Paisiello” di Taranto, avanzata dall’Ufficio alta formazione artistica e musicale del Ministero in data 12 marzo 2004, prot. 1040;

·        constatato che si tratta di riconoscere il pareggiamento a due scuole funzionanti regolarmente presso un Istituto già pareggiato;

Delibera, all’unanimità:

Il CNAM esprime parere favorevole al riconoscimento del pareggiamento delle scuole di Musica Jazz e Saxofono funzionanti presso l’Istituto musicale pareggiato “G. Paisiello” di Taranto.

IL SEGRETARIO                                      IL PRESIDENTE

Dott. Roberto Morese                                  Prof.ssa Dora Liguori